Accesso ai documenti amministrativi

Ufficio di riferimento

L'ufficio di competenza è Segreteria generale

Piazza Garibaldi, 1

0544.97.92.29

Scopo

L'accesso ai documenti è diretto a garantire la trasparenza, l'imparzialità, a contribuire e verificare la legittimità dell'attività del Comune nonchè ad assicurare la partecipazione dei cittadini e l'esercizio del diritto di difesa.

Descrizione

Il diritto di accesso si esercita mediante visione degli atti e/o mediante estrazione di copia degli stessi.

La presa visione è gratuita; l’estrazione di copia è soggetta al rimborso delle spese di riproduzione, salve le disposizioni vigenti in materia di bollo e ai diritti di ricerca e visura sostenute dall’Amministrazione.


Eistono 2 diverse modalità di accesso:

  1. Accesso informale: per gli atti in pubblicazione, e nei casi in cui dalla natura del documento richiesto non risulti l’esistenza di controinteressati; le richieste possono essere verbali o scritte.
  2. Accesso formale: ogni qualvolta sorgano dubbi riguardo alla legittimità del richiedente, della sua identità, ai suoi poteri di rappresentanza, all’accessibilità del documento e sulla presenza di controinteressati deve essere esercitato l’accesso formale che consiste nella presentazione di una apposita richiesta scritta da parte del cittadino istante.

Tutti i documenti amministrativi dell’Amministrazione sono accessibili ad eccezione di quelli riservati per espressa indicazione di legge o per Regolamento Comunale.

Pertanto è accessibile tutto ciò che l’Amministrazione conserva nei propri archivi, compresi gli “atti interni”.
Il diritto di accesso è esercitabile fino a quando l’Amministrazione ha l’obbligo di detenere i documenti amministrativi ai quali si chiede di accedere.

La richiesta di accesso deve contenere:

- gli elementi che consentono l’individuazione dei documenti amministrativi cui si chiede di accedere (es. data/num di protocollo, se conosciuto, natura o oggetto del documento ecc.).

- i dati identificativi del richiedente

- la motivazione, da cui si rilevi l'interesse diretto, concreto ed attuale in capo al richiedente;

- le modalità dell'esercizio dell'accesso (visione o estrazione copia in bollo  o carta libera).

Se la domanda di accesso viene presentata per conto di qualcun altro, è necessario indicare gli estremi della persona rappresentata o dell’Ente/Azienda di cui si è legale rappresentante e unire, a seconda dei casi, la delega scritta e il documento della persona delegante oppure il documento che provi il rapporto di rappresentanza.

 

Per agevolare gli utenti, vengono riportati di seguito i canali attraverso i quali poter presentare domanda di accesso agli atti:

  • di persona, anche verbalmente nei casi di accesso informale, presso il servizio/ufficio competente, che ha   formato il documento o che lo detiene stabilmente,

oppure

  • inviando l’apposito modulo, disponibile nel sito web alla sezione modulistica, debitamente compilato, unitamente ad eventuali deleghe di rappresentanza:
  • mediante telefax al n. 0544/72340 (uff. Protocollo) o al n.  0544/914019  (Cervia Informa);
  • per via telematica tramite l'utenza personale di posta elettronica certificata all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune comune.cervia@legalmail.it;
  • per via postale, all’ufficio Protocollo del Comune, Piazza Garibaldi n.1 48015 - Cervia (Ra).

La richiesta di accesso agli atti può avere 4 tipi diversi di esito:
accoglimento: la documentazione viene messa a disposizione del richiedente poiché la domanda è stata ritenuta completa.
limitazione: è possibile accedere solo ad una parte della documentazione richiesta.
differimento: la domanda non può essere accolta immediatamente.
diniego: la domanda non può essere accolta. Non può negarsi il diritto di accesso ove sia sufficiente fare ricorso al potere di differimento temporale.
L’atto di differimento e di diniego devono essere adeguatamente motivati.

Attivazione

  • Di altra amministrazione
  • Istanza di parte

Altri servizi dell'ente coinvolti

  • Ambiente
  • Viabilità e Manutenzione Infrastrutture
  • Appalti, Contratti, Anticorruzione, Controlli
  • Centrale Operativa, Verbali
  • Certificazioni, Formazione, Innovazione
  • Cervia Informa
  • Controllo di Gestione
  • Demanio, Porto
  • Demografici
  • Economato - Provveditorato
  • Edilizia Privata - SUE
  • Finanzario
  • Informatica
  • Legale
  • Protezione Civile - Grandi Opere
  • Parco della Salina
  • Patrimonio
  • Pianificazione Strategica, Partecipate, Trasparenza
  • Politiche Educative
  • Polizia Commerciale, Ambientale, Edilizia
  • Progettazione Culturale
  • Progettazione e Manutenzione Fabbricati
  • Risorse Umane
  • Segreteria Generale - Protocollo
  • Servizi alla comunità
  • Servizi alla Persona
  • Sportello Unico
  • Statistica
  • Supporto Programmazione e Pianificazione Strategica
  • Sviluppo Economico - Parco della Salina
  • Tributi
  • Turismo
  • Unità 50+ luoghi da rigenerare
  • Unità Coordinamento di settore
  • Unità Innovazione e Sviluppo Servizi al Cittadino
  • Unità manutenzione e Controllo del Territorio
  • Unità Politiche comunitarie Fund Rising
  • Unità progetti speciali
  • Unità Semplificazione
  • Unità Staff e Segreteria del Sindaco, ufficio Comunicazione e Stampa
  • Unità Memoria Urbana
  • Urbanistica
  • Verde
  • Vigilanza Esterna

Requisiti

Sono titolari del diritto di accesso tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è chiesto l'accesso.

Luogo presso il quale consegnare la domanda a mano

  • Archivio e protocollo
  • Servizio Cervia Informa Cittadini

Modalità alternative per la consegna

  • Posta ordinaria

Fax: 0544/72340

Termine del procedimento o della procedura a rilevanza esterna

La richiesta di accesso deve essere evasa:
- immediatamente, se presentata in via informale e non ci siano motivi ostativi;
- entro 30 giorni se presentata in maniera formale; se non è data comunicazione al cittadino entro tale termine si intende rigettata.
Se la richiesta è irregolare l’Amministrazione deve informare il cittadino entro 10 giorni dal ricevimento dell’istanza, con raccomandata con ricevuta di ritorno ovvero con altro mezzo idoneo a comprovarne la ricezione, fissando un termine per la regolarizzazione non inferiore a gg.15; se il cittadino non provvede alla regolarizzazione entro il termine stabilito, la richiesta viene archiviata.
L’Amministrazione in caso di diniego deve rispondere con un provvedimento scritto motivando opportunamente le proprie decisioni ed evidenziando i termini ed il giudice competente per consentire al cittadino un’eventuale impugnazione del provvedimento stesso.

 

Costi a carico dell'utente

Per rilascio copi atti/documenti:

in formato A4: 0,20 Euro - se fronte/retro 0,30 Euro;

in formato A3: 0,30 Euro -  fronte/retro 0,50 Euro.

Normativa di riferimento

L. n. 241/1990  - D.P.R. n. 184 del 12/04/2006 - Regolamento per l'accesso agli atti e provvedimenti amministrativi del Comune di Cervia - D. lgs n. 267/2000.

Informazioni utili

Il diritto di accesso è escluso per i:
- documenti coperti da segreto di Stato;
- documenti dei procedimenti tributari;
- documenti redatti nell’ambito dell’attività pubblica volti all’emanazione di atti normativi, amministrativi, di pianificazione e di programmazione;
- documenti redatti nell’ambito di procedimenti selettivi, con riferimento ad atti contenenti informazioni di carattere psico-attitudinale relativi a terzi.
L’art. 18 del Regolamento vigente il Comune ha previsto ulteriori casi di sottrazione all’accesso di documenti amministrativi.

Responsabile del procedimento

Il Dirigente di Settore o il Responsabile del Servizio o altro dipendente all'uopo delegato

Modulistica per la richiesta

Ufficio: Segreteria generale
Dirigente: Alfonso Pisacane
Settore: Affari Generali
Servizio: Segreteria Generale - Protocollo
Dove rivolgersi: Piazza Garibaldi, 1
Tel. 0544.97.92.29
E-mail
Orari di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì ore 09:00 – 13:00
il giovedì pomeriggio ore 15:00 - 17:00

Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia: Dott. Sergio Testa

Le richieste di intervento sostitutivo dovranno essere inoltrate, mediante istanza scritta, circostanziata, completa delle indicazioni utili ad individuare il procedimento per il quale si chiede l'intervento sostitutivo:

A) da parte dei privati che hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a: comune.cervia@legalmail.it

B) da parte dei privati che non hanno l’obbligo giuridico di dotarsi di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tramite:

  • posta ordinaria indirizzata a Comune di Cervia Piazza Garibaldi n. 1 - 48015 Cervia
  • fax 0544/72.340

Aggiornato al 03/09/2013

Utilizzando il nostro sito, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Leggi tutto...